Luna per me. Luna crescente…. grazie!

16 Ott Luna per me. Luna crescente…. grazie!

Mi affascinano le fasi della luna, questa notte nel cielo appare una sfavillante luna crescente ed io vorrei dirti…

“Fai come questa luna,
che si riempie tutta per cullare la sua terra,
Per far salire le onde del mare,
Per farci diventare un po’ più matti quando è piena,
Per perdonare come fa una brava madre una sbornia
O per amare ancora una volta il tuo sposo di una notte,
La luna non ha paura del sole,
se ne va quando lui sorge
Perché sa che ha un compito diverso,
Ma la luna non teme nulla,
è una donna che attende il suo bimbo con tanta pazienza e con un seno ricco di latte,
a te sembra fatta di panna montata,
ma la dolcezza sa incantare i serpenti,
e non ha bisogno di essere autoritaria,
Sii come questa luna.”

 

Ho indagato per mesi il cielo, e le fasi della luna, ed ora so che il Cielo sa.

E stanotte…

Nuvole di carta si annidano nei paradisi amari di questa luna crescente.
Echi di vite raccontate agli altri, dagli altri e per gli altri hanno la meglio.
La luna cova solo rabbia e aspetta il plenilunio.
Impaziente come non mai.
Impazzita e leggiadra balla leggera in una folla di stelle anonime, si ubriaca con Marte e si confida con la sua Venere, ma questa notte no, è ancora presto, aspetterà, ancora, prima di mettere tutti a tacere, in una notte scelta a caso, ma buia.

 

E prima che scoppi in un plenilunio la luna io saprò cosa fare…

“Tornò a guardare il cielo stellato, con lo spicchio di luna crescente – la sua preferita – che inondava di luce soave il luogo in cui si era trovata. Fu allora che ricomparve la sensazione che l’Infinito e l’Eternità procedessero tenendosi per mano, e che bastasse contemplare uno di essi – magari l’Universo senza limiti – per notare la presenza dell’altro: il tempo che non finisce mai, che non passa, che permane nel presente, dove sono custoditi i segreti della vita.”

_”Veronika decide di morire” di Paulo Coelho

Buongiorno con la luna!

 

 

Post suggeriti

Condividi
Nessun commento

Posta un commento