La grazia

07 Ott La grazia

Sai tu cosa ci eleva davvero? La grazia.
Dio ci fa scegliere ogni Santo giorno se vogliamo essere migliori come esseri umani.

E sai cosa ci rende migliori?
Siamo più vicini alla Luce quando diciamo la verità, quando non sottolineiamo il nostro piccolo potere con le altre persone.
Sai che sottolineiamo il nostro potere ogni volta che ci identifichiamo con le cose materiali che possediamo?
Ogni volta che ci sentiamo prigionieri delle nostre abitudini ed ogni volta che cerchiamo di renderne schiavi anche gli altri?
Bene io adesso ti auguro di vivere aldilà degli schemi, oltre il recinto che non vogliono tu attraversi.

Esiste qualcosa che non va più tanto di moda,  si tratta della grazia.

Esiste una delicatezza nel chiedere il permesso per entrare nella vita di una persona, che non appartiene a tutti, ma alle anime elitarie, quelle che conoscono la grazia,  “le finestre di adesivi colorati sulle finestre della mia scuola…ero una bambina e non sapevo come esprimere il mio odio per esse, la loro ipocrisia melensa era in collusione col grigiore di maestre esauste che sembravano non aver mai conosciuto la vera gioia di un sorriso spontaneo, spero di non dovere più rincontrare ancora immagini stilizzate senza vita (Il girasole- L’ultima notte da falena- Clelia Moscariello).

Ecco, quella maestre senza “la grazia” non le dimenticherò più.

Impariamo ad entrare nella vita degli altri in punta di piedi, a bussare alla porta, a non volere fare i furbi per forza.

“Vivete una vita in cui potete riconoscervi!” (Tiziano Terzani ), nella quale non vi sentite a disagio, vivete la vostra dimensione, la vostra misura, e fatelo con grazia, ogni volta,

solo voi sapete come farlo e come poterlo fare.

“L’unico vero maestro non è in nessuna foresta, in nessuna capanna, in nessuna caverna di ghiaccio dell’Himalaya… È dentro di noi!” (Tiziano Terzani).

Buongiorno a tutti e Buona domenica …Di grazia:)

 

 

Post suggeriti

Condividi
Nessun commento

Posta un commento